Ultime Notizie‎ > ‎

Festa di Pier Giorgio 2013

pubblicato 05 lug 2013, 06:46 da Pietro Rescigno   [ aggiornato in data 05 lug 2013, 06:55 ]
5 luglio 2013 - 
Caro Pier Giorgio, ieri la tua festa è stata magnifica! Mi è sembrato che quest'anno avessi una premura grande... dirci "Briganti! Embè! Che vi succede?! Siamo o non siamo in cordata!?"
E hai cominciato tu ad organizzare la festa: "Allora -hai detto- io mi occupo di trovare chi celebra la Messa e che il tempo sia bello... tu ti occupi dei santini e dello striscione...tu dei tavolini e dei festoni...tu dell'offertorio...tu delle preghiere...tu di invitare Tizio e Caio...tu dei canti...tu, invece, cerca di non cantare troppo... tu, tu...si si tu, fai un po' di foto... tu mi raccomando ai ministranti, tu fai la parete d'arrampicata alla santità coi miei pensieri, piuttosto che quella vera...tu occupati dei fiori e tu dell'altare... tu... e tu... e tu... e tu... e tu... tutti pregateci un po'su che non fa male,... e tu datti da fare ai fornelli...e fammi una bella torta, ma deve essere un prato fiorito... e che Gioia sia! e colpi di cannone...bum...bum...bum!"
Grazie Pier Giorgio, per averci invitati ancora tutti alla tua festa... si tutti, anche quelli che, pur non potendoci essere, sono stati in cordata con noi fedeli al patto giurato..."io vorrei che noi giurassimo un patto..." l'unione nella preghiera.

Vogliamo camminare con te, Pier Giorgio,
lungo sentieri di allegria e speranza,
sperimentare come te la beatitudine
che altro non è che la felicità
di conoscere, servire e amare Dio.


Passo dopo passo, sentiero dopo sentiero,
provare la fatica e il sudore della salita,
lo stupore della vetta, le risate dei compagni,
il sole che ci scalda, la città lontana,
e, intorno a noi, il silenzio e la meraviglia del creato.

Il cielo sopra di noi e dentro di noi,
il blu dell’orizzonte sereno, il vento leggero
che ci accarezza, la vertigine del sentiero

che ci guida sempre più su,
la lode a Dio e alla sua sapienza,

tutto questo vogliamo vivere con te, Pier Giorgio,
nell’allegria, nella condivisione,
nel sostegno e nell’aiuto reciproco
come fratelli e figli di Dio degni

e forti del suo amore.
Amen.
Comments